FOTOGRAFIA: Quale macchina fotografica acquistare per farsi foto Portfolio in assenza di fotografo - di Matteo Sgaravato


Da sempre il Make Up si lega in modo indissolubile alla fotografia, che si tratti di moda, ritratto o reportage …uomini e donne, più o meno vanitosi, vogliono o accettano di buon grado un piccolo ritocco per apparire più gradevoli se non più giovani.
Si tratta quindi di uno scambio quasi osmotico: il trucco dona alla fotografia un’allure particolare così come la fotografia spesso è in grado di restituire dettagli di un make up che magari andrebbero persi. Diventa quindi importante capire come riuscire a rappresentare in modo fedele un Make Up con uno scatto fotografico, non si tratta solo di riprodurre ma di riuscire a cogliere sfumature, luci, dettagli che attraverso una foto possono essere messi nel giusto risalto. Serve quindi avere il mezzo adeguato che raccolga in uno scatto o in un video il lavoro spesso di ore, senza falsarlo o modificarlo, restituendo ogni dettaglio con la giusta luce e con la giusta prospettiva. - A cura di Matteo Sgaravato


QUALE MACCHINA FOTOGRAFICA ACQUISTARE

Non potendo disporre, il più delle volte, di un set fotografico con luci dedicate a restituire il lavoro in modo naturale, la scelta deve cadere su macchine fotografiche che sappiano rendere, senza la necessità di post produzione, colori e sfumature in modo naturale potendo contare solo sulla luce presente nell’ambiente, naturale o artificiale che sia.

Il primo aspetto da considerare nella scelta della giusta macchina fotografica è quello di poter avere una fotocamera che abbia un obbiettivo con una buona luminosità (per non dover ricorrere a fari o all’utilizzo del flash o all’utilizzo di sensibilità ISO alte che porterebbero a disturbi visivi o granulosità dell’immagine), abbinato ad un sensore ad alte prestazioni (per avere la massima definizione), il tutto completato, se possibile, da uno stabilizzatore di immagine (per avere immagini nitide anche con l’utilizzo di teleobbiettivi per riprendere dettagli).

Senza addentrarci ulteriormente in tecnicismi, esistono sul mercato diverse proposte; a mio avviso, una linea in particolare risponde alle esigenze di chi deve fissare in modo veloce il proprio lavoro per poterlo poi condividere con risultati qualitativi apprezzabili.
Una premessa: ingombro e peso di una macchina fotografica digitale non sono da sottovalutare, però è chiaro che, nonostante i molti progressi, vi è un limite di prestazioni e risultati quando si decidere di prediligere leggerezza e compattezza.

PANOSONIC LUMIX DC FZ 82
Panasonic ha sviluppato negli anni una gamma di fotocamere digitali che sono in grado di rispondere in modo completo alle esigenze di chi con le immagini o attraverso un video deve poi lavorare.
Si tratta di fotocamere compatte di facile utilizzo ma con prestazioni veramente interessati, e con prezzi che vanno dai 200 ai 350 euro, la mia prediletta è la PANOSONIC LUMIX DC FZ 82 un fotocamera brige (vuol dire che si guarda attraverso l’obbiettivo e non in un mirino di tipo galileiano, sono l’intermezzo tra le compatte e le reflex) che ha tutto quello che serve:
  • obbiettivo con luminosità 2.8
  • sensore da 20 MP
  • stabilizzatore ottico e possibilità di fare filmati in 4K 
  • zoom ottico che va da 20 a 1200 mm
  • funzione macro
Ed altre mille funzioni, come la possibilità di fare ogni scatto direttamente in Jpeg e Raw (ovvero il formato che si può poi post produrre in modo professionale), il tutto con soli € 349,00 ivati.

LUMIX DMC TZ 57

DMC TZ 70


Della stessa casa possiamo avere, ma nella serie delle compatte la LUMIX DMC TZ 57 che con €200,00 può essere un buon punto di partenza, salendo a €300 si ha la DMC TZ 70 con obbiettivo LEICA (la storia della fotografia) per arrivare a € 400 alla DMC TZ 90 il top di gamma che però non offre tutto quello che ha la FZ 82 anche se si presenta più compatta e leggera.

Tutte le immagini sono di proprietà di Matteo Sgaravato (preview) e Panasonic.

MATTEO SGARAVATO

Sito web: www.sgaravato.it
Fotografia: www.advenam.com
Facebook: Matteo Sgaravato profilo Facebook

Il sig. Sgaravato si è messo a disposizione per eventuali domande: lasciagli un commento, ti risponderà appena possibile!
FOTOGRAFIA: Quale macchina fotografica acquistare per farsi foto Portfolio in assenza di fotografo - di Matteo Sgaravato FOTOGRAFIA: Quale macchina fotografica acquistare per farsi foto Portfolio in assenza di fotografo - di Matteo Sgaravato Reviewed by Professione Make Up Artist Staff on 11:17 Rating: 5

29 commenti:

  1. Grazie per le dritte, (e la disponibilità del sig. Sgaravato), articolo utilissimo!;)

    RispondiElimina
  2. Wow...grazie mille per questo articolo, molto unteressante!!!!!

    RispondiElimina
  3. Wow....grazie mille per questo articolo molto interessante!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Matteo e grazie per la disponibilità. Io ho una lumix fz100 ormai da molti anni. L'ho sempre usata non per scatti di portfolio ma blog/siti web. Ora che ho un mio sito, mi sono diplomata ed inizio a lavorare come truccatrice, in molti mi hanno consigliato di passare ad una reflex e sto considerando l'acquisto di una canon eos 750d. Mi chiedo però, e chiedo a te che sei un professionista, se ne valga la pena o se per il momento pensi che possa andare bene la lumix che ho già. Ti ringrazio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Ila il mio maestro mi ha insegnato che le foto si fanno prima di tutto con gli occhi e poi con un buon obbiettivo, quindi avere una reflex senza un obbiettivo adeguato non ha senso, meglio una Bridge al top più economica compatta e facile da usare.

      Elimina
  5. Grazie Matteo per questo articolo. Vorrei sapere cosa posso comprare per implementare la luce, ho visto i light rings, che ne pensi? Altrimenti un ombrellino? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Francesca, per poter riprodurre colori e dettagli serve un’illuminazione morbida ed avvolgente , indiretta e possibilmente con 2 fonti di illuminazione a 45 gradi dal soggetto così da minimizzare le ombre , quindi ombrellini si ma attenzione al rivestimento , meglio il bianco che è più neutro , se vuole una luce piu’ secca meglio il rivestimento argento ,
      Se ha solo una fonte luminosa, meglio l’ombrellino posto alto sopra la macchina ed almeno a 2 metri dal soggetto, così che la luce possa avvolgere tutto il viso

      Elimina
  6. Articolo utilissimo grazie mille! Io ho avuto basi di fotografia e postproduzione in accademia e al momento scatto con una nikon D3000 un pochino datata però alla fine fa il suo lavoro. Magari puoi consigliarmi un bel flash economico da poterci abbinare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Marianna, può prendere un Metz , anche se io opterei per una illuminazione più indiretta ......

      Elimina
  7. Grazie per le informazioni,le lumix sono le mie preferite,la mia prima compatta è stata proprio una lumix (presa piu di 10 anni), gli scatti sono stati sempre perfetti.

    RispondiElimina
  8. Utilissimo questo articolo.... devo proprio valutare un acquisto... Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  9. Grazie mille per le informazioni. Non ho macchina fotografica decente e il buon 80% delle volte, non riesco a fotografare decentemente il mio lavoro e questo ne risente moltissimo!
    Valuterò l'acquisto di uno dei modelli proposti!

    RispondiElimina
  10. Avevo proprio bisogno di un articolo così, visto che il mio problema ogni volta è la fotografia che non risalta per niente il mio lavoro, quindi la lumix fz 82 per uno che non è fotografo e vorrebbe avere un buon risultato può sostituirla ad una reflex?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Francesca, ho sia la Fz 72 che la 82 , se usata in modo corretto sfruttando tutte le opzioni che offre ( tipo scattare in Raw + JPEG ) ninfa rimoiangere la Reflex senza dimenticare che ha un obbiettivo che va da 20 a 1200 mm quindi una gamma ampissima di soluzioni con cui scattare

      Elimina
  11. Grazie mille per questo articolo ❤️

    RispondiElimina
  12. Un passo avanti alle nostre esigenze e domande... articolo utilissimo grazie!

    RispondiElimina
  13. Questo articolo è esattamente quello che cercavo. Le foto scattate con il telefono, anche col più performante, non sono mai all'altezza di un sito internet o di un portfolio e nasce di conseguenza la necessità di attrezzarsi a dovere; ma senza avere le basi della fotografia scattare con una macchina fotografica professionale porta, per esperienza personale, a risultati tremendi (nel mio caso luci sbagliatissime e chissà quanti altri errori non compresi). Se con questi apparecchi possiamo ottenere dei buoni risultati senza essere dei maghi della fotografia, ringrazio Matteo perché ho finalmente trovato il mio regalo di compleanno ������

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Lucrezia, basta impostare la soluzione di scatto automatica ed e sicura di portare a casa buone foto

      Elimina
  14. Articolo molto utile, io ho già una nikon D5000 che sto vendendo per passare a una canon eos 600d...Sarebbe utile capire, per chi ha già una reflex, quali luci utilizzare e come. Grazie mille per la disponibilità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera , non vi sono dei canoni prestabiliti sull’illuminazione, unica regola base usare una luce indiretta , poi se si possono avere due fonti luminose posizionarle a 45 gradi rispetto al soggetto ed ad una distanza adeguata perché lo possono avvolgere , ogni altra personalizzazione va definita di volta in volta i base a cosa si vuole valorizzare

      Elimina
  15. Aspettavo da tantissimo un articolo del genere! Grazie ��

    RispondiElimina
  16. Grazie mille per questo articolo, utilissimo. Spesso i lavori non rendono perché la fotocamera non è all'altezza. Valuterò assolutamente il passaggio ad una di queste.

    RispondiElimina
  17. Grazie mille per questo articolo, utilissimo. Spesso i lavori non rendono perché la fotocamera non è all'altezza. Valuterò assolutamente il passaggio ad una di queste.

    RispondiElimina
  18. Finalmente un articolo a riguardo! Io anni fa ho preso una Canon EOS 1200D va bene? E se si come devo impostarla per catturare al meglio il make-up? Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Sissy bisgnira capire che obbiettivo ha sulla sua 1200 D , in base alla luce che utilizza può decidere se privilegiare la profondità di campo o isolare il dettaglio oltre a definire i, tipo di sensibilità da (ISO) da impostare

      Elimina
  19. Ciao matteo, anche se non ho ancora avuto modo di leggerlo per bene voglio ringraziarti per quest'articolo. Le foto sono il mio tallone d'achille, quindi grazie, grazie di cuore! Spero risponderai alle mie eventuali domande. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Alessandra per ogni domanda mi scriva pure matteo@sgaravato.it

      Elimina
  20. Articolo utilissimo, grazie Matteo.
    Concordo sulla scelta della Lumix per approcciarsi al magico mondo della fotografia.
    Anche io ne possiedo una, ed è un'ottima compagna di viaggio ;)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.